Italia-Armenia 9-1 all'Europeo da protagonisti

  • Verso Euro 2020

CALCIO L’Italia archivia la pratica Armenia (9-1) e conquista l’undicesima vittoria consecutiva. È un filotto mai capitato nei quasi 110 anni di storia azzurra. Un record che nessuno potrebbe mai migliorare, casomai eguagliare. Dopo sette minuti gli armeni erano già sotto di un gol (con la firma di Immobile, da ieri 10 gol in maglia azzurra) dopo otto minuti erano già sotto di due gol (rete di Zaniolo ). Al 29’, dopo il 3-0 di Barella, il Mancio dalla panchina ha chiuso il pugno ed alzato il pollice, soddisfatto. Questa è la sua Italia, trasformata da Cenerentola non ammessa ai mondiali a squadra che può sognare un europeo da protagonista. Le altre reti sono state segnate da Immobile al 33’ (doppietta)  Zaniolo al 64’(doppietta), Romagnoli, Jorginho (rigore), Orsolini, Chiesa. Per l’Armenia rete di Babayan.   

Le amichevoli di marzo
Ed ora? Il  30 novembre si terrà il sorteggio dei gironi di Euro 2020. Poi due  amichevoli a marzo, forse in Qatar, per verificare il  livello di preparazione. Servono test  impegnativi: nella rosa di “avversarie” preferite da Mancini  ci sono Spagna, Germania, Inghilterra, Francia. «Mi piacerebbe affrontare Nazionali che hanno fatto la storia. Sarebbe importante», ha detto il ct a Radio Rai. La riuscita riforma tattica dell’offensivismo può far cadere lo stereotipo degli italiani che  vincono grazie alla forza della  difesa. Lo dirà l’Europeo. 

Articoli Correlati
Verso Euro 2020

Ultimo ostacolo ArmeniaL'Italia vuole l'Europeo

Stasera a Palermo Italia-Armenia. Ma il ct Mancini guarda già ad Euro 2020: «Vogliamo fare qualcosa di speciale»
Verso Euro 2020

Bosnia-ItaliaChiavi dell'attacco a Belotti

Questa sera allo stadio Bilino Polje di Zenica azzurri a caccia di record. Dubbio Zaniolo-Tonali
Verso Euro 2020

«Bosnia, sfida difficile»Acerbi studia l'avversario

Francesco Acerbi parla del prossimo incontro della nazionale, venerdì in Bosnia, e non si fida. Potrebbe dover marcare Dzeko, ma non si fida di Pjanic