Tempesta sul Sud con un doppio ciclone

  • MALTEMPO

ROMA Allerta rossa della Protezione civile per la giornata di oggi in tre regioni: Basilicata, Calabria e Sicilia. Si tempono alluvioni e temporali localmente così intensi e violenti da poter risultare pericolosi. Ma è l’intero quadro meteorologico a preoccupare con scenari inediti. Un ciclone in movimento verso la Libia si è trasformato in un sistema ibrido similtropicale, mentre resta aperta l’incognita per il ciclone più robusto che oggi dovrebbe muoversi dalla Tunisia verso il Tirreno attraversando la Sicilia. «Al momento sembra più ridotta la possibilità che si crei un “Medicane”, un uragano mediterraneo - ha spiegato Claudio Cassardo, meteorologo dell’Università di Torino - ma resta la presenza del ciclone, abbastanza profondo e associato a un minimo profondo e a forte instabilità per via delle acqua ancora troppo calde del Mediterraneo, per cui i fenomeni associati, anche se il ciclone non dovesse trasformarsi in un sistema similtropicale, saranno comunque molto intensi».

Dinamiche insolite

Da oggi sarà nella bufera la fascia tra il Lazio e la Sicilia, con piogge abbondanti, temporali anche autorigeneranti e venti forti. Nei giorni scorsi i modelli che vengono utilizzati per cercare di decifrare le dinamiche meteorologiche, sembravano fornire indicazioni davvero molto insolite relative alla possibile formazione di due distinti cicloni similtropicali, uno a est delle coste siciliane e l’altro con minimo più a ovest nel mar di Sardegna. Il primo ciclone, poco prima di toccare la terraferma in Libia, si è trasformato generando l’occhio e il nucleo caldo. Se anche il secondo ciclone si trasformasse in similtropicale, si tratterebbe di un record, in quanto due in due giorni sul Mediterraneo, da che si hanno le immagini satellitari, non si erano mai verificati. Sono infatti sistemi meteorologici relativamente rari, con una frequenza di accadimento media di un evento all’anno.

METRO

Articoli Correlati

Viadotti “in rovina”sbarrata l’A26

Chiusa la Genova-Alessandria. Massima allerta per la piena del Po in arrivo oggi

Mezza Italia allagatafiumi oltre gli argini

Trovata morta la 52enne dispersa nell’alessandrino. L’ondata di maltempo non è ancora finita

Cede viadotto sulla A6forse per colpa di una frana

Ha ceduto una porzione di circa 30 metri di viadotto in A6, tra Bivio A6/A10 Savona e Altare in direzione Torino