Pescata in Adriatico una tartaruga di 300 kg

  • Animali

RAVENNA Una gigantesca e rara tartaruga liuto (“Dermochelys coriacea”), con un carapace di 140 cm e un peso di circa 300 kg, è finita nelle reti di un motopeschereccio di Cesenatico che aveva gettato le reti al largo di Ravenna. Secondo i ricercatori della Fondazione Cetacea, immediatamente allertati, si tratta probabilmente di un esemplare giovane di sesso femminile. La tartaruga liuto è una specie presente in piccolo numero nel Mediterraneo - predilige infatti mari più caldi - e quasi impossibile da trovare nell’Alto Adriatico. È la tartaruga più grande del mondo ed è considerata in pericolo critico di estinzione, tanto che la sua cattura è proibita anche in Paesi che permettono la pesca di altre tartarughe. Quella pescata poco al largo di Ravenna, che è stata soprannominata “Priscilla”, è stata immediatamente riportata in alto mare e rimessa in libertà.

METRO

Articoli Correlati

In Vietnam ricompareil rarissimo topo-cervo

La specie era stata data per estinta, decimata dai bracconieri. Ma i ricercatori lo hanno fotografato

Un pitone di due metria spasso sui binari

Catturato a poca distanza della Stazione di Vibo Valentia-Pizzo in Calabria

La zebra a poisesiste e vive in Kenya

Nella riserva Masai Mara è nato un cucciolo con il manto scuro a pallini bianchi