Sassi contro il bus autista ferito a Moncalieri

  • TORINO

TORINO Era fermo al capolinea della stazione Fs di Moncalieri l'autista del bus Ca.Nova della linea 40, quando è stato investito da una sassaiola che ha mandato in frantumi due vetri del mezzo e lo ha ferito a un braccio. È accaduto lunedì 21 ottobre poco dopo le 21. Sul posto sono accorsi i carabinieri, che indagano sull'episodio. Il conducente è stato medicato all'ospedale Santa Croce di Moncalieri. Il mezzo è in servizio per conto di Gtt

«Poteva finire peggio, ma c'è bisogno di maggiore sicurezza», ha commentato Andrea Forneris, collaboratore della segreteria Faisal Cisal di Torino per la linea Ca.Nova, il quale ha ggiunto: «Tra le misure da valutare, ci sono un'uscita di emergenza sui bus e l'instellazione di porte di sicurezza con vetri infrangibili nelle cabine di guida».

L'aggressione, per ora a carico di ignoti, precede di pochi giorni lo sciopero indetto dai sindacati dei trasporti che chiedono più sicurezza per i lavoratori, previsto per venerdi 25 ottobre.

 

Articoli Correlati

Cirio conferma«Mascherine anche all'aperto»

Il presidente della Regione Piemonte: «Provvedimento solo nei centri abitati e in zone commerciali»

Appendino: "La movida?Maggioranza è stata responsabile"

Movida e Fase 2 Coronavirus, la sindaca di Torino Appendino: "Maggioranza dei torinesi è stata responsabile"

Il Piemontepronto a chiudere

Cirio: «Servono misure drastiche». Strutture sanitarie al limite. Denunciate 21 persone