L’amore rap firmato Ketama

  • Torino/Musica

TORINO Continua l'onda lunga del rap italiano, con uscite di vario genere. Domani al Mondadori Bookstore di via Monte di Pietà 2, dalle 16, ritroveremo Ketama 126, nome d'arte di Piero Baldini, rapper e produttore romano classe 1992, già membro della Love Gang – CXXVI.

Si fa notare nel 2014 col mixtape “10 Pezzi” con Seany DelRey, ma debutta ufficialmente l'anno successivo con “Benvenuti a Ketam City”. A seguire i singoli “Fiocco di Neve”, “Dolcevita” e “Piccolo Kety”, contenuti nel disco “Oh Madonna”, uscito nel giugno 2017.

L'anno scorso è la volta di “Rehab”, concept album dai toni forti e molto apprezzato dai fan, seguito nel 2019 dalla hit “Scacciacani”, fino alla pubblicazione, pochi giorni fa, di un nuovo lavoro di inediti, “Kety.” in cui gioca fra stili e generi, fra rap, trap e rock, con linguaggio diretto e collaborazioni con Fabri Fibra, Noyz Narcos, Tedua e altri.

Nel brano “Cos'è l'amore”, inoltre, ritroviamo la voce del compianto Franco Califano.

Dopo gli appuntamenti instore, Ketama l'anno prossimo partirà per un tour vero e proprio: per i fan da non perdere la data del 15 febbraio al Teatro della Concordia di Venaria Reale (euro 20).

Nell'attesa, ecco per oggi al Jazz Club Torino la prima serata di Soul Mirror Factory, una jam session dedicata alla musica soul e r’n’b e guidata dalla resident band Soul Mirror Family fra classici rivisitati e ospiti a sorpresa, con un gran finale ed una jam session collettiva. 

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Allo Spazio 211Braithwaite in concerto

Il chitarrista dei Mogwai salirà sul palco questa sera

Un “piano a piano” per Bollani e Valdés

Domani sera all’Auditorium del Lingotto la “sfida” a colpi di note tra i due musicisti

Movement Music Fest, l’elettronica al Lingotto Fiere

Fra i numerosi ospiti del festival, la belga Amelie Lens (nella foto), l'americano Dj Bone, Joseph Capriati e Jamie Jones e l'emergente Anastasia Kristensen