Global Games, per azzurri inno e brindisi a Fiumicino

  • Fiumicino

La delegazione italiana di ritorno dagli Inas (International  Federation for intellectual impairment sport) Global Games australiani,  i Giochi paralimpici riservati ad atleti con disabilità  intellettive relazionali , è stata accolta all'aeroporto di Fiumicino  dalle note dell'Inno di  Mameli e da un brindisi dedicato ai "Campioni azzurri" che hanno portato a casa   ben 25 medaglie (6 ori, 8 argenti e 11 bronzi). Gli azzurri sono stati festeggiati  al Leonardo da Vinci dal personale di Adr e di Adr  Assistance presente fin dal momento dello sbarco dall'aereo,  prima con le note  dell'Inno di Mameli diffuse da un altoparlante alla riconsegna bagagli e poi con un brindisi collettivo che ha  coinvolto gli altri passeggeri in transito.

Accoglienza. "Dedichiamo moltissime  risorse e altrettanta attenzione all'accoglienza dei passeggeri  che hanno esigenze speciali come, appunto, gli atleti con  disabilità rientrati oggi a Fiumicino", ha commentato il direttore operazioni di Fiumicino e Ciampino,  Ivan Bassato, che ha ricordato a questo proposito "procedure, mezzi e personale, come quello di Adr  Assistance, adeguatamente preparato".

Articoli Correlati

Parcheggi in aeroporto,ad Adr riconoscimento “Ok Codacons”

Adr e Codacons hanno presentato i risultati del monitoraggio sulla qualità dei parcheggi a Fiumicino

Grandi vini e alta modapassano per l'aeroporto

"Vendemmia di Roma": fino al 19 per i passeggeri di Fiumicino sarà possibile degustare vini delle più prestigiose cantine italiane

Argentero in aeroportoparla del suo Leonardo

Luca Argentero, protagonista di "Io, Leonardo", è stato ospite dell'aeroporto di Fiumicino