Bomba d'acqua Milano in tilt

  • Milano

L’osservato speciale è il quartiere di Niguarda, per la temuta esondazione del Seveso, ma le carrettate di acqua cadute ieri dalle 4 alle 6 -  «51 millimetri di pioggia, che sono pari a un terzo di quella caduta in tutto il mese di ottobre» spiega l’assessore alla Mobilità del Comune Marco Granelli - hanno mandato in crisi la viabilità in diverse zone della città.   Sette i sottopassi chiusi per gli allagamenti (via Astesani, Rubicone, Negrotto, La Spezia, Lombroso, Varsavia, Bussa) riaperti dopo alcune ore, gli ultimi alle 16. Cinque le scuole dell’infanzia che non hanno aperto. All’asilo Fortis, nel quartiere Isola, prima dell’apertura è caduto un pezzo di controsoffitto con successivo allagamento per pioggia dal tetto. Pannelli caduti anche all’Itsos Albe Stainer.
Anche sul fronte trasporti è stata una giornata difficile, con rallentamenti dei mezzi di superficie e soprattutto disagi in metropolitana, quando dalle 7.30 alle 9.30 sono state chiuse alcune scale di accesso alla M5. La linea verde è stata bloccata per mezz’ora da Cadorna a Caiazzo, in questo caso per un guasto al treno, e dopo la ripresa del servizio ci sono stati comunque forti rallentamenti. Ritardi e cancellazioni anche sulle linee ferroviarie. E Rfi ha annunciato che la circolazione ferroviaria sulle linee Genova – Milano, Genova – Torino, e Genova - Ovada è stata sospesa fino ad martedì  per la pioggia che ha provocato allagamenti della sede ferroviaria. L’allerta arancione è rimasto attivo.

Articoli Correlati

Lara abbandonata anche dal “Mullah"

I racconti del suo padrino politico Caianiello ai giudici

Ex eurodeputata Lara Comifinisce agli arresti domiciliari

Il Gip di Milano su ex eurodeputata: "Lara Comi ha mostrato una non comune esperienza nel far ricorso a collaudati schemi criminosi"

Patti Smith e Tosca insieme per la Prima

Cinquanta gli eventi legati alla Scala. Già esaurita la prima under 30.