Al Ghetto in memoria del 16 ottobre

  • memoria

città. «A inizio novembre partiremo per il viaggio della memoria. Andremo insieme ai ragazzi delle scuole romane a visitare i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau e quello di Neuengamme ad Amburgo». Lo annuncia la Raggi in occasione della commemorazione ieri al ghetto ebraico del rastrellamento del 16 ottobre del 1943. «Senza memoria non c’è futuro», ha detto la sindaca dopo aver deposto una corona davanti al Tempio Maggiore di Roma.

Articoli Correlati

Il re della memoriaè un ragazzo italiano

Il 20enne romano Andrea Muzii ha battuto tutti ai campionati che si sono tenuti in Cina

Il nuovo campioneNumeri e memoria da record

Matteo Di Cianni di Mondovì vince il Campionato italiano di memoria open 2019

La strage dimenticatadegli operai della Fiorentini

Il 3 marzo 1944 i bombardieri Alleati colpivano la storica fabbrica romana sulla Tiburtina. Nel rifugio antiaereo trovavano una morte terribile 120 lavoratori