Sgominata la gang dei colpi in villa

  • TORINO

TORINO Entravano nelle ville armati di bastoni e coltelli, spesso mentre i padroni di casa dormivano, e una volta dentro le ripulivano di tutto facendo man bassa di gioielli, denaro, elettrodomestici e auto. Sono 17 i colpi della banda - tra cui tre tentati - sgominata dai carabinieri della Compagnia di Rivoli, tra Torino, Biella, Novara e Perugia. Il bottino è di 180mila euro e parte del denaro veniva investita per acquistare le auto da usare per spostarsi sul territorio. Sette gli arresti, tra questi un 29enne albanese che, per il carisma, si faceva chiamare “Duce”. Altri due sono sottoposti ad obblighi di dimora, oltre a 11 indagati.

«Non si tratta di un gruppo improvvisato, ma di professionisti ben organizzati e pronti anche ad azioni violente», commenta il comandante del reparto operativo, tenente colonnello Giuliano Gerbo.

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati

Difende clochardlo pestano in tre

Il passante aggredito in centro nell’ascensore del metrò

Mercato del BarattoloOggi nuovo incontro in Prefettura

Soddisfatti i residenti per lo spostamento dei banchi dal Canale dei Molassi in via Carcano

Per la ex Embracoil paracadute della Cig

La garanzia ottenuta dal ministero del Lavoro soddisfa Cirio, a Roma con gli operai