Salvini attacca Raggi "Liberare Roma è dovere"

  • Lega

“Spero di vedere tanti di voi sabato 19 ottobre in Piazza San Giovanni a Roma. Sarà una festa di popolo. Pensate che fino a questa sera sono già stati prenotati 350 pullman e 7 treni speciali per venire con noi. Oltretutto noi a Roma abbiamo anche il dovere, quello di aiutare i romani a liberarsi di un sindaco che è una calamità naturale. Perché una come la Raggi non la trovi neanche se te la inventi”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini parlando questa sera ad un incontro a Porcia (Pordenone).

Governo. E’ un governo che “sta litigando su tutto: sulla riforma della giustizia, sulla riforma fiscale, sulla politica estera, sulle tasse, sull’immigrazione, su tutto”, ha anche detto il leader della Lega. “E poi – ha aggiunto - c’è un ministro dell’Istruzione che è un fenomeno, abbiamo trovato il nuovo Toninelli. Si chiama Fioramonti. E la prima dichiarazione che ha fatto è quella di aumentare gli stipendi degli insegnanti tassando le merendine; la seconda invece è che non gli piacciono i crocefissi nelle aule. Ma è un problema suo. Cambia paese se non li vuole”, ha concluso Salvini.

Articoli Correlati

Insultò Mattarellaindagato per vilipendio

Il deputato veronese della Lega Vito Comencini indagato per vilipendio al Capo dello Stato

Savoini, interrogatorioin una sede esterna

È in corso l’interrogatorio di Gianluca Savoini, l’uomo considerato dai pm di Milano l’emissario della Lega

In vendita a 430mila eurovilla Bossi a Gemonio

Una immobiliare ha avuto mandato per la cessione della casa di Umberto Bossi a Gemonio