La musica indica alle ong “La giusta rotta”

  • Roma/Musica

ROMA «In mare non ci sono stranieri o cittadini, clandestini o rifugiati, ma solo naviganti e naufraghi. I primi sono costretti da una legge naturale a soccorrere i secondi. Perchè come nel riflesso di uno specchio, tutti i naufraghi sono stati naviganti, tutti i naviganti potrebbero diventare naufraghi». 

Con le parole di Annalisa Camilli tratte dal suo libro “La legge del mare” il collettivo di Acrobax invita tutti a partecipare a “La Giusta Rotta Live”, in programma stasera nel centro sociale di via della Vasca Navale a partire dalle 18,30. 

«“La Giusta Rotta”  - spiegano dall'Acrobax  - è una campagna promossa da Mediterranean Hope, che abbiamo scelto di supportare, a sostegno di Open Arms Italia e Sea Watch, due tra le Ong che in questi anni hanno salvato centinaia di persone nel Mar Mediterraneo e che dal 2016 a oggi sono state continuamente poste sotto attacco dalle istituzioni e dai media soprattutto nel nostro paese». 

Ad aprire la serata sarà alle 18 un incontro con alcuni rappresentanti di Sea Watch, Open Arms e Mediterranean Hope, con le testimonianze di chi quotidianamente vive e lavora a Lampedusa e che più volte ha solcato le onde del Mediterraneo per salvare vite umane.

A partire dalle 22 spazio alla musica con storici protagonisti del rap italiano come Assalti Frontali e Zulu dei 99 Posse.

Ottima musica anche domani con l'attesa esibizione all'Acrobax di Leeroy Thornhill, uno dei fondatori dei Prodigy.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Il Forte Prenestinofesteggia Bob Marley

Sabato al CSOA l’omaggio con i 48 Roots all’artista giamaicano che avrebbe compiuto 75 anni

Il Post Punk di Gazzelleregistra il sold out

L’artista sarà in concerto domani sul palo del Palazzo dello Sport

Galoni: «Racconto questo tempo omologato»

Domani al Monk presenterà live l’album “Incontinenti alla deriva”