Alfa Romeo, novità per Giulia e Stelvio

  • Auto

AUTO Al Salone dell'automobile di Los Angeles, in programma alla fine di novembre, è annunciato una importante novità per l’Alfa Romeo che dovrebbe svelare le nuove Giulia e Stelvio, successivamente in vendita tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo. Secondo le indiscrezioni, il look esterno sarà aggiornato senza naturalmente stravolgere l’aspetto attuale, mentre gli interventi maggiori saranno riservati agli interni e alle tecnologie di assistenza alla guida. Il “model year 2020” dei due modelli Alfa Romeo sarà probabilmente dotata di un nuovo schermo nella consolle centrale, sempre di 8,8" ma sensibile al tocco, mentre sui modelli attuali si comanda da una rotella nel tunnel centrale. A cambiare sarà anche il sistema operativo, rivisto in funzione dell'arrivo dei comandi “touch”. Inoltre, è stata ridisegnata la consolle centrale, con modifiche ai tasti e al selettore del cambio automatico ed è prevista anche una rivisitazione del volante e dei comandi a leva del piantone. Migliorie sono anche annunciare per le tecnologie di assistenza alla guida, perché le rinnovate Alfa Romeo Giulia e Stelvio riceveranno un nuovo "pacchetto" di sistemi di guida autonoma di livello che consentiranno di controllare lo sterzo, i freni e l’acceleratore in determinate circostanze, come in autostrada o in colonna, ma chi è alla guida dovrà, comunque, restare vigile e mantenere le mani sul volante. Arriveranno, poi, dei nuovi colori per la carrozzeria e dei vetri laminati per migliorare la silenziosità a bordo. Infine i motori per i mercati europei dovrebbero restare il benzina 2.000 cc e il turbodiesel 2.200 cc, oltre al 2.900 cc benzina della versione super sportiva, la Quadrifoglio.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

F-Type, si rinnovala sportiva di Jaguar

Jaguar ritocca la sua sportiva mantenendo inalterate le proporzioni, ma modificando interni e

Focus, in arrivo l’ibrido con allestimento X Vignale

Ford introduce nella gamma della "media" la motorizzazione Ecoboost Hybrid e aggiunge pure l’offerta della Active l’allestimento X Vignale

Opel Insigniatutte le novità 2020

L’ammiraglia del brand tedesco si rinnova in parte dal punto di vista estetico, ma con tanta tecnologia