Tra cultura e ambiente al Parco degli Acquedotti

  • Cultura Municipio VII – Aquae Septimae

ROMA Gladiatori e soldati romani, una mostra di quadri sull’importanza dell’acqua e presentazione del romanzo “Il karma in un paio di scarpe”. Gli appuntamenti di Cultura Municipio VII – Aquae Septimae

Al Casale Torre del Fiscale, nel Parco La Torre del Fiscale, nel Parco degli Acquedotti, si respirano cultura, arte e storia in questo weekend. Gladiatori e soldati romani accampati in un antico castro, una mostra di quadri sull’importanza dell’acqua per la vita di ogni specie vivente e la presentazione di un romanzo sul karma e le conseguenze delle proprie scelte.

Appuntamenti che si inseriscono nell’ambito della manifestazione Cultura Municipio VII – Aquae Septimae, organizzata da DBG Management & Consulting, voluta e finanziata attraverso un bando dal Municipio VII di Roma Capitale, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Parco Regionale dell’Appia Antica.

Si inizia venerdì 27 settembre alle 17.30 con il romanzo “Il karma in un paio di scarpe” (Tuga e Tony Lupetti edizioni), della giornalista Orietta Cicchinelli, già autrice del libro “Hijo de Puta-La parabola di un legionario” e del racconto “La madre”. A interpretare pagine scelte dai diversi titoli le attrici Laura Riccioli e Alessandra Izzo, gli attori Stefano Jacurti e Luca Intoppa.

Sabato 28 e domenica 29 settembre, alle ore 16, l’Associazione Culturale Officina Romana Parabellum - Cohors II Praetoria porterà gli spettatori indietro nel tempo, con le rievocazioni storiche ispirate all’Antica Roma. Verranno riprodotti spaccati di vita militare e sarà allestito una sezione di Castrum, l’accampamento militare Romano, e riproposte alcune delle attività che il soldato Romano svolgeva quotidianamente.

Per l’intera durata della manifestazione, sarà visitabile gratuitamente la mostra d’arte Visionaire à porter: l’acqua come opera d’arte, organizzata dall’Associazione per la promozione della sostenibilità ambientale Road to green 2020. La mostra, nata da un’idea di Barbara Molinario, propone i collage digitali dell’artista siciliana Elettra Nicotra, tutti incentrati sul tema dell’acqua e sulla sua importanza per la sopravvivenza e l’evoluzione di ogni forma di vita.

Spazio anche ai più piccini, con attività pensate appositamente per loro. Ogni giorno, dalle 16:30, si terrà il laboratorio creativo a cura di Sbottonando, aperto a bambini dai 6 ai 10 anni, durante il quale si realizzeranno bijoux con materiali di riuso, e si spiegherà ai piccoli partecipanti l’importanza di riutilizzare le cose.