Inter irresistibile Piegata anche la Lazio

  • Campionato

CALCIO Un'incornata di D'Ambrosio su assist di Biraghi al 23' (non ineccepibile la copertura di Jony), permette all'Inter di rimanere a punteggio pieno e di tornare capolista dopo il successo corsaro della Juventus a Brescia. Ma la quinta vittoria in campionato è giunta alla fine di un match nel quale gli uomini di Conte hanno faticato ad avere ragione di una Lazio indomita che, soprattutto con Correa, è andata più volte vicina al pari, un risultato che forse avrebbe anche meritato. Grandi prestazioni di Handanovic, protagonista di almeno tre interventi prodigiosi tra la prima e la seconda frazione, e di De Vrij, che soprattutto nel 2° tempo ha giganteggiato in difesa. Ma Barella e compagni non hanno disputato certo una partita sottotono, sfiorando anche loro il raddoppio in più di una circostanza e dando sempre l'impressione di essere tonici in ogni zona del campo, confezionando un paio di giocate corali davvero pregevoli e dimostrando di essere sulla strada giusta per poter recitare, finalmente, un ruolo di primo piano per la lotta allo scudetto. Dopo questo successo, si attende una nuova prova di maturità sabato sul campo della Sampdoria.

DOMENICO PARIS

Immobile in panca «scelta tecnica»
Immobile è partito dalla panchina, ieri sera, subentrando a Correa solo poco dopo l’inizio della ripresa. Una punizione per la sua insubordinazione? «No», ha detto a Sky prima del match Igli Tare, «scelta tecnica. Le sue scuse sono state accettate da tutti».

Articoli Correlati

Inter all'ultimo respiroIn Champions con la Dea

Nerazzurri milanesi e orobici nell'Europa maggiore. Quanta sofferenza a San Siro contro l'Empoli, però. Amarezza Milan, pur vittorioso con la Spal

Zaniolo si sfogacontro «gli invidiosi»

Il talento risponde per le rime ai detrattori. Infermeria: Manolas arruolabile per il Cagliari

Colpaccio AtalantaVince e acchiappa il Milan

Gli orobici espugnano il San Paolo battendo il Napoli 2-1 in rimonta: ora sono a quota 56 assieme ai rossoneri