Non basta Balotelli La Juventus batte il Brescia

  • Calcio

Nel giorno del ritorno in Serie A di Mario Balotelli dopo tre anni e cinque giornate di squalifica, il Brescia spaventa la Juventus senza Ronaldo ma poi i bianconeri fanno loro il match, grazie a una bordata di Pjanic.
Neanche il tempo di entrare in campo ei campioni d’Italia subiscono il vantaggio del Brescia al 4’ con una potente conclusione di Donnarumma su un errore di Szczesny (che si rifarà più tardi con interventi importanti). La Juve (che perde Danilo sostituito da Cuadrado) ovviamente reagisce ma non sembra avere il controllo della partita, tantopiù che il Brescia si difende bene ed è anche intraprendente. Ma al 40’ le pressioni bianconere danno il loro risultato: su cross da calco d’angolo Chancellor devia la palla e infila la propria rete. Si va al riposo sull’1-1 e nella ripresa serve più verve. Al 62’ punizione di Dybala con la barriera che respinge e poi perfetto destro di Pjanic da fuori, che vale i tre punti. La Juve per una notte torna in testa.
Nel pomeriggio pareggio teso ma senza reti tra Verona e Udinese.

Articoli Correlati

Torino-Lazio 1-2La banda Inzaghi c'è

La Lazio batte 2-1 il Toro in trasferta, dopo essere passata in svantaggio, e continua il testa a testa con la Juventus

Zeman all'Atalanta«Sono stato equivocato»

Non deve chiedere scusa agli orobici, dice il ceco che pareva aver sollevato dubbi sullo stato di forma smagliante della squadra di Gasperini

Addio a Pierino Pratiex stella di Milan e Roma

Calcio italiano in lutto per la morte a 73 anni di Pierino Prati,ex attaccante negli anni 60' e 70' con le maglie di Milan, Roma e Fiorentina