Lite per la sostituzione Ciro Immobile si scusa

  • Calcio

CALCIO «A volte la pressione e la tensione ci fanno fare cose che non dovremmo fare… è lecito chiedere scusa ai miei compagni e al mister per il mio comportamento dopo la sostituzione, è ovvio che ogni volta si cerca di montare un caso ma dagli errori si impara». Ciro Immobile si scusa con queste parole dal suo profilo Instagram per lo sfogo di ieri con l’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, al momento della sua sostituzione durante la partita contro il Parma. L’attaccante, incredulo, quando ha capito che avrebbe dovuto lasciare il campo ha cominciato una lunga lamentela proseguita poi anche in panchina, sotto gli occhi di Inzaghi, che non ha affatto gradito. Tra i due, che hanno sempre avuto un buon rapporto, ci sarà anche un confronto a porte chiuse in cui l’allenatore rimarcherà il suo ruolo e la libertà di fare le scelte che crede più opportune nell’interesse della Lazio. Un concetto che ha espresso anche subito dopo la partita: «lui (immobile, ndr) è molto generoso, è un vincente, ma io non guardo in faccia a nessuno e per me andava sostituito».  «Tutti sbagliano l’importante è capire l'errore - ha invece proseguito Immobile nel suo post -detto questo grande partita grazie ai tifosi che ci hanno aiutato».   

Articoli Correlati

Ronaldo torna a Torinofaccia a faccia con Sarri

Oggi Ronaldo tornerà alla Continassa: per prima cosa bisognerà ricucire formalmente lo strappo con Sarri nato dalla sostituzione in Juve-Milan

CR7, siluro a Sarri«Io sto molto bene»

Quello dell’attaccante portoghese sembra essere quindi un messaggio rivolto a Sarri che lo ha sostituito in due gare adducendo come motivazione problemi fisici

Ronaldo: il ct portoghese smentisce Maurizio Sarri

Il ct dei lusitani assicura che Ronaldo sta bene, si è allenato e giocherà: Sarri aveva giustificato le sostituzioni con problemi al ginocchio e all'adduttore