Il cuore di Marras pulsa sul palco dell’Elfo Puccini

  • Milano/Teatro

MILANO Il celebre stilista  Antonio Marras, classe 1961, prende  casa al Teatro Elfo Puccini, inaugurandone, stasera e domani, la stagione 2019-2020. Di scena ci sarà, infatti, alla Sala Shakespeare, il suo “Mio cuore io sto soffrendo. Cosa posso fare per te?”, il primo “esperimento” teatrale da lui stesso ideato e diretto. 

Sul palco uno stuolo di attori:  da Ferdinando Bruni a Federica Fracassi, da Marco Vergani a Simonetta Gianfelici, da Giovanni Franzoni a Giuseppe Sartori, solo per citarne alcuni, oltre a venti performer.

Il titolo dello spettacolo è tratto da un verso di un brano di Rita Pavone e nell’atto performativo che andrà in scena  verrà raccontata la poetica di  Marras che strappa, cuce, prende in prestito, ricrea immagini, visioni di cultura popolare, narrazioni della memoria di oggetti dimenticati.

Ecco allora che Calvino, Buzzati o una strofa di una canzone dimenticata riemergono dalla mente e diventano nello spettacolo, come per Barthes, improvvisamente importanti se si è innamorati. 

In scena, un gioco di corrispondenze e rimandi, passato reale e immaginario in cui rivivono i ricordi di scuola e le storie degli esclusi come quelli delle Janas,  le streghe, che popolano le leggende della sua Sardegna, e i suoni, il ritmo ancestrale, profondo, il primo percepito, il battito che è la vita. Quattordici momenti, vere e proprie tranche de vie, che registrano episodi, sogni, turbe, incubi e ossessioni in cui il disegno, la moda e la visione s’intrecciano fra loro (Info: elfo.org).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

Popolizio e Baliani, una sfida a teatro

Massimo Popolizio da stasera al Piccolo con “Un nemico del popolo” con la Paiato

«Ritorno in scena con tutto il cuore»

Vincenzo Salemme racconta il suo nuovo spettacolo che debutta stasera al Nazionale

«Vittima o carnefice?Ecco La Prova»

Bruno Fornasari racconta il nuovo spettacolo scritto e diretto da lui di scena da stasera al 26 gennaio al Teatro Filodrammatici