Bebe Vio è ancora d'oro la regina del fioretto è lei

  • Scherma

SCHERMA  Bebe Vio cala il tris e conquista il terzo titolo di campionessa del Mondo di fioretto femminile categoria B, ai Mondiali di scherma paralimpica a Cheongju, in Corea del Sud. Per l’azzurra è il terzo titolo iridato consecutivo dopo quelli vinti ad Eger 2015 e Roma 2017. L’esultanza per l’azzurra è giunta alla stoccata del 15-5 con cui, nell’assalto finale, ha superato la cinese Xiao Rong. L’azzurra ha però contenuto l’esultanza perché la stoccata decisiva è giunta per via di un rosso comminato all’avversaria sul punteggio di 14-5 in favore della moglianese. La campionessa paralimpica, dopo il percorso netto nella fase a gironi, aveva sconfitto agli ottavi per 15-3 l’ungherese Gyongyi Dani, proseguendo poi con il successo per 15-4, ai quarti, contro la russa Viktoria Boykova e con la vittoria, col punteggio di 15-8, in semifinale contro l'altra portacolori russa Ludmila Vasileva.

Articoli Correlati

Scherma paralimpicaTris azzurro a Terni 2018

Sulel pedane ternane l'oro di Bebe Vio, l'argento di Andreea Mogos ed il bronzo di Edoardo Giordan.

Bebe inarrestabileprende anche la patente

È stata la stessa schermitrice trevigiana a comunicare la notizia su Instagram con una foto molto eloquente, trovando anche il modo di scherzarci su.

Bebe Vio, adessopatente e Università

Durante la cerimonia dei Collari d'oro Bebe ha parlato del suo momento: ha appena preso casa a Roma dove frequenterà l'università, e poi vuole la patente