La benzina, termometro della dipendenza

  • Maurizio Guandalini

E alla fine ti accorgi quanto il petrolio è dentro di noi. Molto prima che accada l’attentato ai pozzi in Arabia.  Il prezzo della benzina è il termometro della dipendenza. A livello di bolletta della luce. Puntuale. A ricordarci che la caldazza estiva, che ancora rompe, ha un prezzo: la spesa per l’aria condizionata. Quando si dice l’autosufficienza energetica. Contro le trivelle. Almeno da Mattei. Capo dell’Eni. Anni Cinquanta e dintorni. Si sa. Il verde, l’ambiente, la sostenibilità sono il passpartout. Ma cosa è possibile mettere in tasca. Alla svelta. Senza dover fare e brigare per trasudare gli effetti graditi tra 60 anni?  

Nelle recenti elezioni europee hanno trionfato le formazioni tendenza green. Nord Europa. E Germania. Il Governo italiano e il commissario europeo Gentiloni, in una intervista a La Stampa di ieri, hanno lanciato il Green New Deal. Non vi dico a sentirne l’annuncio pomposo. Stramazzato di dolore per non aver registrato il marchio. Ebbene sì,  unto dal baudismo solenne e sacrale, il Green New Deal, l’ho inventato io. Per caso. Vagheggiando tra le libertà di osare. E’ il titolo dell’introduzione a un libro del 2009. Green economy, Italia. Sfogliandolo, constato che la corsa veloce c’è stata. Però, chiedere all’Europa lo scorporo degli investimenti del verde, che vuol dire? In quali settori? Al motto, presto che è tardi, mi concentrerei sui pesi massimi. Perché nel domestico abbiamo dato. Dalla raccolta differenziata ai pannelli solari. Alle ristrutturazioni. C’è una strada statale che dieci anni fa percorrevo in 20 minuti. Oggi ne occorrono 45. Invasa dai tir. Da togliere. Mentre per le auto, troppe,  evitiamo l’impunto sul costoso elettrico. E’ da prediligere una via a buon mercato. Altro da ficcarci dentro, la messa a norma del territorio. 50 miliardi di euro. Post it. Discutiamone.  Senza spasmi di integralismo. Ripenso agli ostacoli pestiferi montati verso il Jova Beach tour. I concerti in spiaggia. Noi ci associamo al vaffa di Lorenzo rivolto a certi ambientalisti catechizzati.  Sentinelle di che?

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Maurizio Guandalini

Lo spezzaferro, Trumpe la sveglia dell'Europa

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Ma quel taglioper ora è decoupage

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Va bene il ticket,ma il patatrac è nelle liste

L'opinione di Maurizio Guandalini