Greggio, il prezzo vola Sale il valore dell'oro

  • Petrolio

Il prezzo del petrolio vola e il Brent tocca un massimo record, dopo l'attacco compiuto con i droni (o missili) contro le due maxi raffinerie dell'Est dell'Arabia Saudita. Nelle prime contrattazioni in Asia i future sul Brent salgono di 12 dollari al barile e quelli sul Light crude Wti di 8 dollari. Attualmente i future sul Brent crescono di 6,08 dollari a 66,33 dollari, dopo un top record di 71,95 dollari e quelli sul Wti avanzano di 4,93 dollari a 59,78 dollari, dopo un top di 63,24 dollari. Sul rialzo del prezzo, oltre all'attacco alle raffinerie saudite, pesa anche la minaccia di Donald Trump di rispondere militarmente contro i responsabili dell'attacco. Trump ha anche autorizzato il ricorso alle riserve petrolifere Usa. Dopo l'attacco il 6% della produzione mondiale di greggio manca all'appello. Le forniture dell'Arabia Saudita sono state dimezzate.

Oleodotto chiuso.  L'Arabia Saudita ha chiuso momentaneamente il suo oleodotto verso il Bahrein, dopo gli attacchi. L'oleodotto trasporta 220.000-230.000 barili di petrolio al giorno di forniture della Aramco alla Bahrain Petroleum Company (Bapco).

Oro. Il prezzo dell'oro avanza dell'1% a 1.503 dollari l'oncia dopo l'attacco compiuto con i droni contro le due maxi raffinerie dell'Est dell'Arabia Saudita. La settimana scorsa il prezzo dell'oro era sceso dell'1,2% per l'aspettativa di un miglioramento del negoziato commerciale tra Usa e Cina.

Articoli Correlati

Iran, attacco agli Usache inviano truppe in Arabia

Attacco al petrolio, l'Iran ha avvertito le "forze straniere" di stare lontane dal Golfo persico

La Difesa Usa ha listadi obiettivi iraniani da colpire

Attacco al petrolio in Arabia: i vertici della Difesa Usa studiano la lista di potenziali obiettivi iraniani

Attacco al petroliol'oro nero schizza alle stelle

Arabia Saudita in difficoltà dopo l'attacco agli impianti, pesanti ricadute sui mercati e possibili stangate in arrivo