Governo, si accelera L'ira di Salvini: "Truffa"

  • crisi di governo

Si accelera per il governo tra Pd e M5S.  Nell'incontro di oggi tra la delegazione Pd, quella M5s e il premier incaricato Conte "sono state accolte - riferiscono fonti Pd - gran parte delle proposte del Partito Democratico, a partire dal taglio del cuneo fiscale a favore dei lavoratori, da una nuova legge sull'immigrazione, dal blocco dell'aumento dell'Iva e dallo sblocco immediato delle infrastrutture". Dall'incontro della delegazione M5S con il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte sono stati fatti "passi avanti nella direzione giusta",  sottolineano fonti parlamentari del M5S. In particolare, viene aggiunto, "il M5S ha ottenuto lo stop alla realizzazione di nuovi inceneritori, stop a nuove concessioni sulle trivelle, revisione delle concessioni autostradali, taglio dei parlamentari nel primo calendario utile alla Camera, lotta all’immigrazione clandestina alla criminalità e all’evasione fiscale".

Salvini. “Sono settimane che si scannano per i ministeri, ancora prima di averli avuti. Sarebbe un governo di ultra sinistra con Renzi-Di Maio-Boldrini. Questo sarebbe un governo truffa”. Così Matteo Salvini, leader della Lega da Pinzolo in Trentino.  “Questo sarebbe un governo in provetta nato a Bruxelles, Parigi e Berlino. Noi difendiamo orgogliosamente gli italiani, gli altri difenderanno gli interessi non degli italiani”. – “Colpevole di aver fatto cadere il governo? Assolutamente no. Era tutto fermo: economia, opere pubbliche, Pedemontana, alta velocità. Era tutto fermo. Noi come Lega le cose le facciamo bene ma non tiriamo a campare”.  “In Italia non mi stupisce più nulla”. Così Matteo Salvini risponde a chi gli chiede se sia stupito dell’accordo Pd-M5s.     “Rifarei ancora tutto. Era tutto bloccato, il governo Lega-M5S erano quattro-cinque mesi che non andava d’accordo e quanto a questo, litigano ancora prima di formarlo”, aggiunge. 

Articoli Correlati
crisi di governo

Conte al QuirinaleGoverno, ecco tutti i nomi

Il presidente del Consiglio al Quirinale dal presidente della Repubblica Mattarella. Tutti i nomi dei ministri
crisi di governo

Totoministri, ultimi nodiper il nuovo Conte bis

Ultimi nodi da sciogliere per il governo, i nomi in pista per il totoministri
crisi di governo

Il Governo va avantiLa base M5S dice sì al Pd

La base M5S approva con quasi l'80% dei consensi l'accordo con il Pd. Conte domani al Quirinale