Incendiati cavi, caos sui treni alta velocità

  • Treni

Ritardi medi di 180 minuti su tutto il sistema AV per i danni provocati da un incendio, dai primi accertamenti risultato doloso, nei pressi della stazione di Rovezzano, sulla linea Roma - Firenze. Lo afferma una nota di Rfi. Interessato dai ritardi anche il traffico regionale nei principali nodi metropolitani. La circolazione ferroviaria è stata completamente sospesa dalle 5 alle 8 di questa mattina per accertamenti da parte dell’Autorità giudiziaria. Concluse le prime indagini ispettive, il traffico è ripreso con forti rallentamenti.  

Capacità. A causa del danno, si registra una forte riduzione di capacità dell’infrastruttura ferroviaria. Per questo motivo, al momento sono stati cancellati 25 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo, e i ritardi si sono estesi a tutto il sistema alta velocità, con ripercussioni probabili per tutto il pomeriggio.  Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare i cavi danneggiati e quindi la piena funzionalità dell’infrastruttura. RFI sporgerà denuncia contro ignoti. 

Atto doloso.  "Abbiamo subito un atto doloso, sta indagando l'autorità giudiziaria". L'ufficio stampa delle Ferrovie conferma che questa mattina ignoti hanno danneggiato i cavi che trasmettono i dati per la gestione del traffico ferroviario e per il distanziamento di sicurezza dei treni, provocando un immediato blocco della circolazione ferroviaria. Blocco che è proseguito per permettere le indagini dell'autorità giudiziaria. La circolazione è ripresa solo quando i primi accertamenti sono stati completati, ed è stato confermata la natura dolosa dell'incendio. Alle Ferrovie confermano inoltre che in queste ore si stanno cancellando decine di treni ad alta velocità di Trenitalia e di Italo e anche decine di treni regionali. 

No Tav.  “Massimo impegno per assicurare i delinquenti alla giustizia: meritano anni di galera, visto che hanno bloccato l’Italia e rovinato la giornata a molti italiani. Oggi pomeriggio sarò personalmente a Rovezzano per rendermi conto della situazione. Se sarà confermata la pista anarchica, verificheremo eventuali collegamenti con i No Tav che negli ultimi giorni hanno aggredito le forze dell’ordine". Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini in merito all'incendio doloso a una cabina elettrica dell'infrastruttura dell'Alta velocità in corrispondenza della stazione di Rovezzano nel tratto Firenze-Roma. Salvini aggiunge che "in ogni caso, da tutti i partiti e dall’intero governo ci aspettiamo una dura condanna delle violenze e un deciso Sì alla Torino Lione”.

Articoli Correlati

Treno perde gasChiusa stazione di Monfalcone

L'argon non è infiammabile ma può risultare tossico. Dopo alcune ore ripristinata la normalità

I treni regionaliun po' più puntuali

Trenitalia segnala una netta diminuzione dei ritardi nel primo bimestre dell’anno, che però ha potuto godere di un clima abbastanza mite

Trenord: Farisè nuovo AdMa i problemi non spariscono

Tutti i nodi irrisolti che troverà il Cda di "tecnici"