L’estate vola sulle ali della musica

  • Thom Yorke Summer Fest

ROMA Ancora tanta musica, dal rock al jazz, dal pop alla world music, negli appuntamenti dell’estate romana. Fra la fine di luglio e agosto sono in programma alcuni dei concerti più attesi delle varie rassegne ancora in corso, a partire da quello di cui sarà protagonista domenica alle 21 al Parco della Musica Thom Yorke, anima e frontman dei Radiohead. Ospite del Roma Summer Fest il musicista, compositore e cantante britannico sarà in scena con il progetto live Tomorrow’s Modern Boxes.

Fra i nomi in cartellone per la rassegna ci sono anche Bowland, Steve Hackett, Angelique Kidjo, Rufus Wainwright, Fiorella Mannoia, che si esibiranno nella cavea del Parco della Musica, e Teresa De Sio, Erskine/Gomez/Moroni Trio, Ute Lemper, Sergio Cammariere e Omar Sosa che suoneranno invece alla Casa del Jazz.

Altro grande appuntamento è quello con Mark Knopfler, in scena sabato e domenica alle Terme di Caracalla per la stagione estiva dell’Opera. Il 22, sempre a Caracalla, sarà la volta di Stefano Bollani e Chuco Valdes, poi di Ludovico Einaudi e il 4 agosto del tenore Placido Domingo.

Tanta musica italiana negli ultimi appuntamenti di Rock in Roma all’Ippodromo della Capannelle dove sono attesi fra gli altri Ex Otago (stasera), Ministri, La Famiglia e Luchè.
Fino ai primi giorni di agosto Roma Incontra il Mondo accompagnerà l’estate della città con, fra gli altri New York Ska Jazz Ensemble, Coma Cose, Calexico e James Senese, mentre la rassegna di musica latino-americana Fiesta! ospiterà i concerti di Lirico en la Casa, Karol G, Elito Revè e Charanga Habanera.
Musica fino ad agosto anche a Parco Schuster, a San Paolo, con fra gli altri Med Free Orkestra e Assalti Frontali e a Porta di Roma, dove stasera si esibirà Enrico Nigiotti.

Per tutto agosto concerti anche a Villa Celimontana, Gregory’s by the River a lungotevere Tor di Nona, ad Art City a Castel Sant’Angelo e all’Aniene Festival al Parco Nomentano. Domani, intanto, altro appuntamento clou dell’estate musicale romana con il concerto dei Muse allo Stadio Olimpico.

 

 

STEFANO MILIONI