Il grande cinema non va in vacanza

  • Men in Black international

CINEMA In faccia all'estate, al caldo, e in faccia alle cattive abitudini italiche per cui il cinema non è un posto dove andare tra luglio e agosto. Quest'anno, come mai prima, i cinema restano aperti e l'offerta è ghiotta.

Infatti, mentre le sale sono invase da 'Spider-Man Far from Home' col Tom Holland-SpiderMan che cresce anche se non vuole e deve caricarsi dell'eredità degli Avengers, arrivano in sala il sogno virtuale di 'Serenity' con Matthew McConaughey e Anne Hathaway e l'irresistibile Benedict Cumberbatch nei panni dell'uomo della luce, 'Edison'.

E  il 25 luglio sarà la volta dell'atteso 'Men in Black international' con cast stellare,(da Chris Hemsworth a Tessa Thompson, da Rebecca Ferguson a Liam Neeson a Emma Thompson) e con tanto di nuova sexy coppia d'assalto, Tessa Thompson e Chris Hemsworth appunto, a prendere il posto dei due mitici agenti cacciatori di alieni, K (Tommy Lee Jones) e J (Will Smith).

Ad assaltare edifici e strade di una Los Angeles in un futuro prossimo venturo sprofondata nel degrado e senza acqua saranno invece eserciti di disperati sullo sfondo del thriller 'Hotel Artemis' che ha Jodie Foster per protagonista e che arriva in sala l'1 agosto. Lo stesso giorno dell'ultimo film di Eros Puglielli, 'Nevermind', grappolo di storie di cinque personaggi precipitati in situazioni folli ed estreme in cui però lo spettatore potrebbe scoprire qualcosa di oscuramente familiare.

Mentre l'8 agosto arrivano Dwayne Johnson (in sala dall'1 agosto anche con 'Una famiglia al tappeto) e Jason Statham per il primo spin-off della saga da cinque miliardi di dollari di incasso Fast&Furious, ed ecco 'Fast & Furious.Hobbs and Shaw'. Stessa data d'uscita per 'The Quake. Il terremoto del secolo' che ci fa precipitare in una Oslo in cui sta per arrivare una scossa di terremoto che potrebbe  distruggere ogni cosa. Non distrugge ma costruisce mondi di favole il travolgente 'Re Leone' di Jon Favreau (dal 21 in sala) che rifà l'indimenticato cartoon in versione live action, in realtà tutto partorito al computer.

Mentre il giorno dopo arriva in sala 'Il Signor Diavolo', la religione e la superstizione secondo Pupi Avati, e la Elle Fanning, cantante in 'Teen Spirit', oltre a 'L'Ospite' di Duccio Chiarini che punta una lente di ingrandimento sui rapporti sociali tra giovani incapaci di caricarsi di ogni responsabilità.

Si cambia ritmo e genere e sguardo nel terzo capitolo di 'Attacco al potere'  (dal 28 in sala) col sempre energico Mike Banning stavolta in fuga da tutti e non solo intento a salvare il suo presidente.Per chiudere il 29 agosto con la nuova generazione di genitori ritratta da Laura Chiossone in 'Genitori quasi perfetti', con la storia di complotti e di attrazione tra due donne nella Corea del 1930 raccontata dal talentuoso Chan-wok Park in 'Mademoiselle' e con la favola di 'The Rider.il sogno di un cowboy'.

 

SILVIA DI PAOLA