La Schellino vicesindaca Maggioranza ricomposta

  • TORINO

La maggioranza riunita sceglie Sonia Schellino come nuova vicesindaca pentastellata dell’amministrazione torinese. Il nome della già assessora al Welfare e alle Politiche sociali è stato individuato ieri nel corso del vertice, per prendere il posto di Guido Montanari, a cui la sindaca Chiara Appendino ha revocato l’incarico  per le frasi sul Salone dell’Auto e la decisione degli organizzatori di lasciare la città per Milano. La scelta di Schellino «è stata condivisa - ha sottolineato la prima cittadina dopo il vertice -. Sceglieremo insieme il nuovo assessore all’urbanistica ma per questo ci prenderemo qualche giorno in più». E anche sulla partecipazione dei consiglieri e sui temi affrontati, precisa che «è stato un confronto sereno, si è ricostituito il clima di dialogo». Oggi ci sarà la firma per l'affidamento dell'incarico che sembra spazzare via l’aria di tempesta di questi giorni, almeno fino a lunedì quando ci sarà il consiglio comunale. In Aula la maggioranza dovrà dimostrare di essere ancora tale alla prova dei voti. «Ci lasciamo alle spalle quello che è accaduto, abbiamo fatto passi avanti importanti. Rimandiamo a lunedì il dialogo sugli aspetti politici sui temi che risultano essere ancora divisivi».

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati

No Tav, a Chiomonteestesa la zona rossa

Torino, estesa con un'ordinanza la zona rossa attorno al cantiere di Chiomonte, in Val di Susa

Pollicino via dal M5SLa “conta” decisiva

La maggioranza della Appendino perde un pezzo. Montanari vaticina una città «inchiodata». Il caso Motovelodromo

Appendino di fronteai malumori dei 5 stelle

Giovedì la “conta” nella maggioranza. Poi, lunedì, il banco di prova sul motovelodromo. Levy torna sull'addio del Salone dell'Auto