Una "Ocean Night" contro la plastica

  • Roma

Si chiama “Ocean night”, e sarà una serie di eventi dedicati al mare "plastic free" in giro per diverse città d’Italia per rilanciare e sostenere la campagna  “Uniti per il Pianeta” lanciata all’ Unesco Youth Forum di Trieste. 
Obiettivo: sensibilizzare un sempre maggior numero di persone, in particolare le nuove generazioni, a introdurre nuove abitudini a difesa dell’ambiente, alcune delle quali volte ad evitare la dispersione delle plastiche in mare. 
Così sabato 27 luglio alle 20 a Roma il primo “aperitivo a impatto zero”, che si svolgerà all’Isola Tiberina nell’ambito dell’Isola del Cinema. 
In programma talk, video, musica, ospiti speciali come Casa Surace e a chiudere la serata l’intervento al pianoforte del giovane compositore Francesco Taskayali che ha voluto sostenere la campagna #unite4earth. La plastica, infatti, costituisce il terzo materiale umano più diffuso sulla terra. Si stima che nell’ambiente siano disperse 6,3 miliardi di tonnellate di plastica, di cui ogni anno 8 milioni di tonnellate finiscono nel mare e negli oceani. 

GIORGIA BONDANINI

Articoli Correlati

Stagione balneare al viaEcco le regole per Roma

La stagione balneare 2020 per le spiagge romane è iniziata. Ecco le regole per il litorale romano

Il ritorno degli outletMisure extra a Castel Romano

I 5 Designer Outlet italiani hanno riaperto al pubblico. Le misure extra per la sicurezza dei visitatori a Castel Romano

Ostia, le regoleper l'accesso al litorale

Presentato in Campidoglio dalla sindaca Raggi il Piano spiaggia 2020