«Il Jova Beach Party è un’emozione lunga 30 anni»

  • Lorenzo Jovanotti tour

MUSICA «Non ci sarà una scaletta fissa, ogni giornata sarà diversa, saliamo sul palco, attacchiamo gli strumenti, accendiamo la consolle e partiamo. Non ci fermiamo fino a mezzanotte. In riva la mare, con un palco grande e due palchi off, dove nascerà la musica sempre diversa e sempre da ballare per celebrare il fatto di essere lì insieme, vivi come il mare». Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti introduce così il Jova Beach Party, il concerto-dj set fiume che toccherà sino a fine agosto alcune delle più note località balmeari del Paese e che domani dalle 16 farà tappa a Marina di Cerveteri (lungomare dei Navigatori Etruschi).

Ad aprire l’unica data laziale dell’innovativo progetto live sarà il dj Benny Benassi, seguito dalla cantautrice maliana Fatoumata Diawara, dai peruviani Los Wembler’s de Iquitos e dagl altri dj Nickodemus, Devon & Jah Brothers, Ackeejuice Rockerrs (già collaboratori dell'artista toscano). «Mi preparo al Jova Beach da 30 anni – racconta Jovanotti – che gigantesca figata! Torno in consolle a far divertire la gente. È un’emozione grandissima, un’emozione che va oltre il concerto, il lavoro, l’impegno. È una grande storia da vivere insieme».
Prevedibile una massicia partecipazione di pubblico e per questo gli organizzatori e il comune di Cerveteri raccomandano l’uso di treno o bus per raggiungere il luogo dell’evento (Info. 0654220870).

 

 

STEFANO MILIONI