Ecco la Mini elettrica in vendita dal 7 marzo

  • Auto

MOTORI Ideale soprattutto per l’impiego in città e dintorni la versione a batteria della Mini sarà in vendita a marzo dell’anno prossimo a prezzi a partire da 33.900 euro. Offre un motore elettrico che eroga che garantisce interessanti prestazioni, da 0 a 100 kmh in 7,3 secondi, mentre la velocità è limitata a 150 kmh. Parlando di autonomia i primi dati provvisori indicano un chilometraggio che è compreso fra 235 e 270 kmh. La base tecnica è quella della Mini tre porte, ma con motore elettrico, elettronica di controllo e trasmissione sistemati nella parte anteriore. La batteria agli ioni di litio da 32,6 kWh è sistemata nel pavimento tra i sedili davanti e il divanetto dietro. Inalterata la capacità di carico compresa fra 211 a 731 litri. Per mantenere un’altezza da terra di sicurezza della batteria, l’auto è più alta di 18 mm rispetto alle Mini con il motore termico e il peso è circa 145 in più rispetto a una Mini Cooper S da cui deriva. La presa di ricarica è dove di solito c’è il bocchettone di rifornimento del carburante. Il logo Mini Electric  segna la differenza della vettura, a cui si aggiungono dettagli in giallo per indicatori di direzione, portellone, retrovisori esterni e griglia anteriore. Inediti i cerchi di lega asimmetrici da 17” così come quelli da 16”, sono di serie i gruppi ottici a Led. I tempi di ricarica a seconda della presa a cui viene collegata la Mini EV sono compresi fra 35 minuti e le 3 ore e mezza.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Con la scatola neraRcAuto meno cara

I prezzi delle polizze sono scesi ai minimi dal 2012

Rc Auto, per la classe 1la città più cara è Prato

E' Prato, con 598,55 euro, la provincia italiana con il prezzo più alto per la Rc Auto. La top ten

Kamiq in produzione arriva il city suv Skoda

Avviata nella storica fabbrica di Mlada Boleslav la produzione della Kamiq, il nuovo suv urbano in vendita a novembre