Bce: "Pronti ad agire contro le incertezze"

  • Bce

La Bce è pronta e determinata ad agire con nuove misure di stimolo a fronte delle crescenti incertezze. E' quanto emerge dal resoconto della riunione di politica monetaria di giugno in cui si specifica che "si è ritenuto importante che il Consiglio direttivo dimostrasse la sua determinazione ad agire adeguando la sua posizione di politica monetaria nell'attuale riunione e preparandosi ulteriormente a fronteggiare eventi avversi nel prossimo futuro". Il Consiglio direttivo, si legge nelle minute,
"con ampio consenso" e "alla luce dell'aumentata incertezza, che probabilmente si estenderà ulteriormente in futuro", è "pronto e determinato ad allentare ulteriormente l'orientamento della politica monetaria adeguando tutti i suoi strumenti, se necessario, per raggiungere il suo obiettivo di stabilità dei prezzi". Tra le possibili misure da prendere in considerazione il Consiglio ha "incluso la possibilità di estendere e rafforzare ulteriormente le sue linee guida, riprendendo gli acquisti di attività nette e diminuendo i tassi di interesse". 

Articoli Correlati

La Ue ringrazia Draghi"Ha salvato l'euro"

Bce, il passaggio di consegne fra il presidente uscente, Mario Draghi, e Christine Lagarde

Draghi, ultimo atto"Bce esperienza affascinante"

Il presidente della Bce Mario Draghi alla vigilia dell'addio

Nuovo bazooka di Draghi:da novembre riparte il QE

Bce riavvia il QE: gli acquisti procederanno al ritmo di 20 miliardi al mese