Schiamazzi. E botte ai Cc Pirata travolge buttafuori

  • Milano/Hinterland

HINTERLAND Estate, tempo di feste e di movida. E anche di nervi che saltano. Ne sanno qualcosa i carabinieri, e la carabiniera, intervenuti sabato sera dopo mezzanotte a Bellinzago Lombardo. Quattro componenti di una famiglia, padre, due figlie e un genero hanno scatenato il caos, molestando i passanti, alla festa della pro loco. I carabinieri sono intervenuti una prima volta. Tornata la (apparente) calma, sono stati chiamati una seconda, perché le intempranze della famiglia continuavano. A quel punto, la zuffa. Le due figlie, di 22 e 20 anni, una con precedenti, hanno iniziato a prendere per i capelli e colpire con una borsetta un carabiniere donna. Il padre, di 53 anni, e il genero 27enne (entrambi con precedenti, per stalking condominiale e spaccio), hanno preso a pugni gli altri due uomini dell’Arma. Alla fine è dovuta arrivara il rinforzo di un’altra pattuglia, e i quattro sono stati arrestati per violenza, lesioni e resistenza.

Il pirata della strada
Potenzialmente ancora più grave, ma per fortuna senza tragiche conseguenze, l’episodio avvenuto fuori da una discoteca a Pogliano Milanese. Un giovane, sotto l’effetto di stupefacenti o alcool, allontanato dal locale perché molesto, nella notte tra sabato e domenica ha investito a bordo di una Bmw i buttafuori della discoteca “Fellini”. A rimanere ferito (se l’è cavata senza fratture), un marocchino di 37 anni. L’investitore è ricercato. I carabinieri di Legnano sono sulle sue tracce.

METRO