Processionarie, invasione: Germania sotto attacco

  • Germania

Una invasione di processionarie della quercia in Germania ha portato alla chiusura di scuole, piscine, ristoranti, parchi pubblici e perfino di tratti stradali. Le loro setole urticanti sono pericolose anche se non si entra in contatto diretto con l'insetto perché vengono trasportate da vento, provocando reazioni allergiche, non solo dermatiti ma anche crisi d'asma. L'infestazione in Germania sta interessando soprattutto città del Brandeburgo, della Sassonia-Anhalt, del Baden-Wurttemberg, della Baviera e dell stato occidentale del Nord Reno-Westfalia. A Munster, 6 persone sono state sottoposte ad un intervento chirurgico agli occhi per rimuovere le setole delle processionarie dalla loro retina. A Mulheim nove bambini sono stati trasportati in ospedale il mese scorso per dermatiti e problemi respiratori mentre facevano sport all'aperto.
     "E' terribile ovunque", ha detto al Rheinische Post Thomas Schwolow, un amministratore della municipalità di Issum. "Se solo piovesse, almeno le setole sulle foglie verrebbero spazzate via", ha osservato. Nel Fredenbaumpark di  Dortmund sono stati infestati dalle processionarie 500 alberi, secondo quanto riportato da Deutschelandfunk. A Norimberga gli organizzatori di un festival rock hanno dovuto assumere una società specializzata per liberarsi delle processionarie mentre a Francoforte le autorità hanno utilizzato degli elicotteri per la disinfestazione di 220 ettari di bosco. Vicino ad Amburgo sono state chiuse alcune strade per tre giorni. Da qualche settimana il problema riguarda anche i Paesi Bassi, il Belgio e il Lussemburgo.

Articoli Correlati

Strage ad Hanauil killer ha fatto 9 morti

Ad Hanau, in Germania, 9 persone decedute sotto i colpi degli spari in due bar dove si fuma il narghilè. Merkel: Strage nata dall'odio"

Auto, il motore elettricocosterà 410mila posti di lavoro

Il passaggio ai veicoli elettrici potrebbe costare 410.000 posti di lavoro in Germania

Furto choc a DresdaRubati gioielli per un miliardo

Clamoroso furto da un miliardo di euro nel Castello di Dresda: rubata la collezione della Volta Verde