Il biglietto Trenord non aumenterà

  • Lombardia/Trasporti

REGIONE La Regione non aumenterà il prezzo del biglietto dei treni. Anzi, la Giunta, ieri, ha deciso, su proposta dell’assessora ai Trasporti Claudia Maria Terzi, «di non applicare neppure l'adeguamento Istat». Lo ha spiegato la stessa assessora in Consiglio. «Lo abbiamo bloccato l'anno scorso e lo facciamo anche quest’anno perché finché non si riesce a garantire un servizio pienamente efficiente, neanche un aumento dello zero virgola puo' essere accettato». La giornata, in Regione, è stata comunque molto movimentata per le proteste delle opposizioni, che hanno sostenuto le ragioni dei pendolari esasperati dai disservizi dei giorni scorsi, quando, spesso, l’aria condizionata si è bloccat a bordo dei convogli. Il M5S ha esposto in aula cartelli con scritte come “Siamo pendolari, non ostaggi di Trenord”, oppure “Anche oggi alla manutenzione ci pensiamo domani”, ai quali Terzi ha risposto con sarcasmo («Cinque Stelle schizofrenici, dovrebbero prima di tutto parlare con il loro ministro, perché Trenord è partecipata al 50% da Regione e 50 dal governo»). Il Pd ha presentato una mozione per un piano di manutenzione di emergenza: «Solo un anno fa il ministro Toninelli diceva che con questo governo Trenord avrebbe cambiato binario - ha dichiarato Luigi Ponti - I fatti dimostrano che non sono stati in grado di migliorare il servizio ferroviario».

METRO

Articoli Correlati
Lombardia/Trasporti

Venerdì 7 giugno, l'Orsasciopera su Trenord

Disagi previsti sulla rete ferroviaria, previsti bus sostitutivi
Lombardia/Trasporti

Orario estivo con BusCritici i pendolari di Trenord

Al via domenica, riduzione (parziale) delle corse sostitutive da settembre. I viaggiatori: «Sarà durissima tra Varese e Milano»