Morgan, sfratto e tensione "Andiamo a fare la Bohème"

  • Morgan

Il cantante Morgan è stato sfrattato dalla sua casa di Monza. All'arrivo del custode giudiziario, questa mattina, ci sono stati momenti di tensione e si è sentito l'artista urlare quando le forze dell'ordine sono entrate nella sua abitazione.    Dopo aver abbandonato  l'appartamento in cui viveva, Morgan ha parlato con i giornalisti presenti dei poliziotti che hanno eseguito l'ordine di sfratto: "Si cacavano sotto perché io avevo le armi della parola e gli stavo leggendo sonetti di Shakespeare; siccome non credo che comprendessero, avevano già la mano nella fondina. Mi volevano far paura con le armi. Urlavo? recitavo Shakespeare". Il cantante ha poi sottolineato: "Questa continua a rimanere casa mia, anche se purtroppo ci sono degli invasori armati. Esco solo perché sono armati, ma questa rimane casa mia perché me la sono comperata, non è che la comprano a due lire perché si inventano di fare un'asta. Non considero lecita la vendita dell'appartamento perché io l'ho pagato".

Asia Argento.   Sulla ragione dello sfratto, Morgan ha poi attaccato la ex compagna Asia Argento: "Io ho fatto un sacco di soldi e per quello la gente voleva soldi da me, poi mi hanno denunciato perché non avevo più soldi. Tra questi c'è una che inizia con la A ed è quella che ha firmato questo sgombero per sadismo, perché è cattiva, lei non ha bisogno di quei soldi". Questa notte "ho lavorato, ho scritto canzoni, una si intitola 'La casa'". Parole dure, infine, sui suoi colleghi: "Non sono amici, pensano solo al loro nuovo disco". Andandosene via in auto Morgan ha alzato il pollice in segno di 'ok' verso i giornalisti e ha concluso: "State su col morale, non è successo niente. Dai ragazzi andiamo a fare la bohème".

Articoli Correlati

Da Morgan ai Negritaal 25° MEI di Faenza

Saranno tre giorni di musica indipendente italiana al prossimo MEI, dal 4 al 6 ottobre a Faenza con Morgan e compagni (foto Marco Piraccini)

Torna Musei in Musica con Morgan, Velvet & Co.

Sabato dalle 20 alle 2. Tanti i concerti e gli eventi nelle diverse location. Biglietto simbolico a 1 euro