Montezemolo: "Roma? Ormai è da terzo mondo..."

  • Olimpiadi 2026

Per la rinuncia di Roma per le Olimpiadi del 2024 "il rimpianto è poco....". Lo ha detto Luca Cordero di Montezemolo a margine della relazione dell'Art, interpellato dell'occasione persa per la capitale dopo il successo di ieri di Milano e Cortina.

Roma da terzo mondo. E' incredibile, ha aggiunto, come "una città ridotta peggio di una città del terzo mondo abbia detto di no di fronte a un degrado totale. Con il molto denaro proveniente avremmo meno buche, meno autobus che si incendiano, meno alberi che cadono, meno sporcizia. Sono rimasto impressionato nel vedere, grazie ai soldi che arrivano dal Comitato olimpico, come città come Los Angeles e Parigi, sottolinea Los Angeles e Parigi,  stiano già facendo enormi investimenti per migliorare le loro città grazie al Cio".  E ancora: "Che dice il meccanico di Di Battista? E poi... Di Battista chi è, non so chi sia", risponde ai giornalisti che gli ricordavano di quando l'esponente M5S, Alessandro Di Battista, aveva bocciato le Olimpiadi a Roma del 2024 dopo aver parlato con il suo meccanico.

Milano. Tornando all'aggiudicazione delle Olimpiadi invernali 2026 di Milano e Cortina, Montezemolo ha detto di essere "molto contento e tutti, nessuno escluso, ha fatto un buonissimo lavoro, un lavoro di squadra". "Basta vedere oggi come la città di Milano che grazie a Expo ma non solo a Expo ha fatto enormi passi avanti e abbia lottato e gioito per ottenere questa candidatura", ha aggiunto.

Articoli Correlati

Giochi, festa bipartisanSala: «Partire subito»

Ex novo si costruirà solo il PalaItalia a Santa Giulia

Olimpiadi invernali 2026assegnate a Milano e Cortina

A Losanna decisa la sede delle Olimpiadi invernali 2026. Vince Milano-Cortina

Cio, ok a candidaturadi Milano-Cortina

Milano e Cortina ufficialmente candidate per i Giochi invernali del 2026