Murray, Anderson, Howard prime star alla Festa di Roma

  • Festa del Cinema di Roma Murray Anderson

CINEMA Bill Murray e Wes Anderson, praticamente due icone per chi ama l’ironia surreale e l’eccentricità e l’imprevedibilità di un certo cinema. Ci saranno entrambi alla prossima Festa del Cinema di Roma, anno 14°, dal 17 al 27 ottobre, e uno premierà l’altro. A Bill Murray andrà infatti il Premio alla Carriera e sarà  lo stesso Anderson a darglielo per accompagnarlo, poi, anche all’Incontro Ravvicinato col pubblico.
Ecco la prima anticipazione annunciata della Festa.

E non è l’unica. Annunciato anche l’arrivo del Premio Oscar Ron Howard che presenterà il suo Pavarotti (in selezione ufficiale) e incontrerà il pubblico in un altro atteso Incontro Ravvicinato. Ci saranno  anche due francesi doc, i registi Olivier Assayas e Bertrand Tavernier, mentre dagli States arriverà con lo scrittore Bret Easton Ellis. Spostandoci, invece, sulle retrospettive,saranno dedicate al maestro tedesco Max Ophüls e al cineasta giapponese Kore-eda Hirokazu, protagonista anche  di un Incontro.

In programma anche la presentazione della versione restaurata di Fellini Satyricon, a 50 anni dall’uscita in sala, un omaggio a Gillo Pontecorvo, a cent’anni dalla nascita, col restauro di Kapò. Il tutto per una Festa che anche quest’anno sarà spalmata su tutta la città, con aggiunta di una nuova location. il Macro con due format dedicati, Duel e Parola/Immagine.

 

 

SILVIA DI PAOLA