Crisi Usa-Iran sanzioni e cyberattacchi

  • IRAN

Gli Stati Uniti esortano «tutti i Paesi a usare il loro sforzo diplomatico per convincere l’Iran a una de-escalation e a rispondere alla diplomazia con la diplomazia». Lo afferma l’inviato Usa per l’Iran, Brian Hook. «Il regime iraniano è una minaccia per la libertà di navigazione» nella regione, ha proseguito Hook, affermando che «tutti i Paesi del mondo hanno interesse a che venga assicurata la libertà di circolazione». Donald Trump intanto ribadisce di non volere la guerra contro l’Iran, ma se ci si dovesse arrivare ci sarebbe «un annientamento come non è mai stato visto prima». E poi dice che, per avviare colloqui con Teheran, non ci sono precondizioni. Ma l’Iran «non può avere armi nucleari», ripete Trump, che ha annunciato per oggi nuove sanzioni contro la Repubblica islamica.
Il presidente Usa poi specifica di aver sospeso e non annullato l’attacco aereo contro le basi militari iraniane. Mentre un attacco informatico - rivelano fonti - è stato portato a termine: dopo l’abbattimento del drone, Trump ha autorizzato segretamente un attacco informatico di rappresaglia contro l’Iran. L’attacco avrebbe paralizzato i computer utilizzati per controllare lanci di razzi e missili, ma l’Iran non conferma. Pe ri media gli Stati Uniti hanno preso di mira anche i sistemi di rilevamento delle navi nello stretto strategico di Hormuz, dove Washington ha accusato l’Iran di due recenti attacchi contro petroliere. Gli attacchi sono stati inizialmente decisi come risposta agli assalti contro le petroliere. «Non confondere la prudenza con la debolezza», avvisa John Bolton. 
Dal canto suo il presidente iraniano Hassan Rohani chiede un’azione della comunità internazionale contro la presunta violazione dello spazio aereo iraniano da parte di un drone Usa.

Articoli Correlati

Golfo, tensione altissimaMilitari Usa in Arabia

Iran, i Pasdaran hanno annunciato la cattura di una petroliera britannica nello Stretto di Hormuz

Iran, Londra mandaaltra nave da guerra

Londra ha deciso di schierare una seconda nave da guerra nelle acque del Golfo Persico

La sfida di TeheranVia a uranio arricchito

L'Iran comincia ad arricchire l'uranio a un livello vietato dall'accordo sul programma nucleare