Conte a Losanna dal Cio Ottimismo per i Giochi 2026

  • Lombardia/Olimpiadi

REGIONE Giuseppe Conte scende in campo in prima persona per convincere il Cio ad assegnare a Milano-Cortina i Giochi Olimpici Invernali del 2026. Il presidente del Consiglio sarà lunedì a Losanna quando il Comitato olimpico decreterà quale fra la candidatura italiana e la sfidante Stoccolma organizzerà la manifestazione a cinque cerchi. «È una notizia che rende ancor più forte il senso di compattezza della nostra candidatura», ha esultato il “governatore” Attilio Fontana. Speranzoso anche il vicepremier Matteo Salvini che ci sarà «con il cuore».

Criticità degli avversari 
Quella fra le due candidature è una sfida aperta e i colpi di scena sono all’ordine del giorno. L’ultimo è la richiesta del Cio alla candidatura svedese, in una lettera del 14 giugno, di “chiarimenti” sulle garanzie vincolanti relative ad alcuni punti chiave. Osservato speciale è il villaggio olimpico di Stoccolma. La missiva è stata resa nota dall’agenzia France Presse e confermata da Christophe Dubi, direttore delle candidature olimpiche del Cio. 
Il dirigente parla comunque di «scambi regolari» con gli svedesi ma sottolinea come nel rapporto della commissione di valutazione tutti abbiano potuto leggere come «mancassero degli elementi». Musica per le orecchie dell’Italia che segna un punto in suo favore in questa continua guerra di posizionamento.

Sofia Goggia spera
A incrociare le dita è la campionessa olimpica di discesa libera Sofia Goggia, che a Rtl 102.5 dice: «Sarebbe un sogno enorme, io tra l’altro, con la mia amica e conterranea Michela Maioli, oro nello snowboard cross a Pyeongchang, dovremmo fare un discorso in inglese davanti la commissione del Cio per convincerli. Credo nel potenziale del nostro Paese».

LAPRESSE/METRO