«Salvini fan di mio padre? Forse si è fermato a Il Pescatore»

  • CRISTIANO DE ANDRÈ PFM

MUSICA Un concerto unico nel nome di Faber. È questo il senso dell'evento del 29 luglio all’Arena di Verona, che vedrà per la prima volta insieme sul palco la PFM, il gruppo prog italiano più famoso al mondo, e il polistrumentista e cantautore Cristiano De André. Due nomi fortemente legati al mondo di Fabrizio De André, del quale portano avanti in maniera personale il discorso artistico e umano. Il live veronese,  “PFM Premiata Forneria Marconi - Cristiano De André cantano FABRIZIO”!, vedrà gli artisti alternarsi sul palco coi loro set per poi trovarsi insieme nella lunga terza parte finale.

«Un sogno che si avvera: da ragazzo ho seguito spesso il tour della Pfm con mio padre. E questo incontro è un omaggio alla sua memoria», dice Cristiano che risponde così alla domanda su Salvini: «Matteo Salvini dice di essere un grande fan di mio padre? Io credo si sia fermato a “Il pescatore”, non capendo che il “pescatore’ era Gesù Cristo, viene da una novella ecclesiastica. Forse non lo ha assimilato ed è rimasto al “la la la la la la la”».

 

DIEGO PERUGINI