Giampaolo al Milan oggi arriva la firma

  • Calcio

CALCIO Marco Giampaolo diventerà oggi ufficialmente il nuovo allenatore del Milan: dubbi non ce ne sono ormai da giorni, semplicemente questioni burocratiche (e anche di opportunità mediatica) hanno portato a questo leggero slittamento. Due anni di contratto, con opzione per il terzo: con lui, anche Massara come direttore sportivo. Qualche nome di giocatori, anche: piacciono per esempio Mancini (Atalanta), Manolas (ma il Napoli è avanti), Mario Rui, Veretout (Cutrone a Firenze?), Sensi e Schick, che sotto Giampaolo era esploso alla Samp.
In casa Juve invece si pensa alla  presentazione del nuovo allenatore, Maurizio Sarri, che è stata già  fissato  allo Stadium per   giovedì alle 11. Mercato: Pogba pare destinato al Real Madrid e, se così sarà, Paratici potrebbe virare su Milinkovic-Savic, non più tenuto a forza da Lotito. Occhi sempre aperti su Chiesa, piace parecchio Trippier (terzino del Tottenham: pronti 50 milioni). L’Inter è invece vicina a Lazaro, esterno destro dell’Herta Berlino del quale si è innamorato Conte: strada tracciata anche per Barella.

 

Articoli Correlati

Ronaldo torna a Torinofaccia a faccia con Sarri

Oggi Ronaldo tornerà alla Continassa: per prima cosa bisognerà ricucire formalmente lo strappo con Sarri nato dalla sostituzione in Juve-Milan

CR7, siluro a Sarri«Io sto molto bene»

Quello dell’attaccante portoghese sembra essere quindi un messaggio rivolto a Sarri che lo ha sostituito in due gare adducendo come motivazione problemi fisici

Ronaldo: il ct portoghese smentisce Maurizio Sarri

Il ct dei lusitani assicura che Ronaldo sta bene, si è allenato e giocherà: Sarri aveva giustificato le sostituzioni con problemi al ginocchio e all'adduttore