Fonseca, è ufficiale la Roma parla portoghese

  • Calcio

CALCIO La Roma ha ufficialmente il nuovo allenatore: è Paulo Fonseca, portoghese di 46 anni proveniente dallo Shakhtar Donetsk. «Siamo lieti di dargli il benvenuto nel club - ha dichiarato il presidente James Pallotta -. Paulo è un allenatore giovane e ambizioso con esperienza internazionale, mentalità vincente ed è conosciuto per la sua idea di calcio coraggiosa e offensiva che potrà entusiasmare i nostri tifosi.» «Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta e non vedo l’ora di trasferirmi a Roma, di incontrare i tifosi e di cominciare a lavorare. Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale». Mercoledì sbarcherà aFiumicino.
Che Roma nascerà?
Ora la Roma dovrà cambiare moltissimo, viste anche le cessioni obbligatorie che il club dovrà effettuare entro fine  mese. Fonseca gioca con il 4-2-3-1 e ha bisogno di giocatori di qualità e corsa. In difesa, oltre al portiere, potrebbero partire Manolas e Kolarov. Al centro la Roma segue Verissimo del Santos ma Petrachi ha proposto Bonifazi reduce da una convincente stagione alla Spal. Centrocampo: si seguono Florentino del Benfica e Bruno Guimaraes dell’Atletico Paranaense, ma l’obiettico strategico è Veretout  della Fiorentina. In attacco per ora è notte fonda: l’unica cosa certa, se dovesse partire Under, è che Thauvin del Marsiglia potrebbe sostituirlo.

Articoli Correlati

Inzaghi si fida dei suoi"Ad Udine faremo bene"

i biancocelesti, reduci da tre ko consecutivi, hanno visto allontanarsi la Juve e devono difendere il secondo posto non solo dall’Inter, ma anche dall'Atalanta

Juve in casa del SassuoloSarri non si fida affatto

Trasferta difficile al Mapei Stadium per gli uomini di Sarri: il Sassuolo è una delle squadre più in forma e pericolose del campionato.

Roma, esame VeronaPer il dopo Dzeko c'è Milik

Domani sera la roma se la vedrà con il Verona: giallorossi senza Santon e Smalling. Intanto si segue la pista che porta al bomber del Napoli: ma è in salita