«Ora siamo italiani» La gioia di Rami e Adam

  • Milano

«Siamo diventati italiani». È il messaggio che Adam El Hamami ha inviato a Ramy Shehata per celebrare il giorno in cui il Consiglio dei ministri ha dato l'ok per concedere loro la cittadinanza per meriti speciali. Sono i giovani eroi di Crema che il 20 marzo riuscirono a sventare il tentativo di dirottamento del loro scuolabus da parte di  Ousseynou Sy  . «Quando ho ricevuto la notizia ho pensato che sono italiano, anche nei documenti», racconta all'Agi, Ramy Shahata, in Egitto in vacanza con la famiglia. «Continuavo a sperarci ma pensavo che non ce l'avrebbero più concessa perché non se ne parlava più», continua. «Invece è arrivata, e io ringrazio il ministro Salvini».  Anche  Adam El Hamami si è detto «felicissimo per il grande dono».  «A mezzogiorno mi hanno chiamato per dirmelo. Nella vita quotidiana non cambia nulla perché noi siamo tutti uguali ma é un grande riconoscimento e mi risolverà tanti problemi di documenti», continua Adam.  Che comunque ricorda le «tante persone che sono nate in Italia e ancora non vengono riconosciute come italiane»,

Articoli Correlati

L'Oasi del clochard chiudeL'appello di Furlan dei City Angels

Esperimento unico in Europa sotto sfratto

Sala scrive ai milanesi«Aumento Atm per il futuro»

Dopo il muro contro muro Regione verso l’accordo tariffario

I nostalgici del Meazza già sul piede di guerra

Sala: «Ne discuterà il consiglio comunale»