Io sono Sofia, la storia di una trans

  • Tv/Io sono Sofia

ROMA Sofia, che ha 28 anni ed è nata maschio vuole raccontare la sua storia. Lo farà sabato su Rai3 (in seconda serata) con “Io sono Sofia”,  prodotta dai suoi stessi genitori: da una madre che tenta di capire e che non trova le parole e da una famiglia che tenta di cambiare.

Ciò che andrà in onda sarà una storia senza filtri in cui Sofia mostra come era e com'è diventata, come per anni ha tenuto nascosto il suo corpo e la sua natura e come poi si è liberata. O sta ancora tentando di farlo. Perché certe battaglie non finiscono ma ciò che conta è avere la forza di cominciarle.

Quello che conta  in questo film, scritto e diretto da Silvia Luzi, è il tentativo di costruire un racconto come in uno specchio. Un racconto in cui il corpo di Sofia diventa il nostro corpo, l'inquietudine  della sua famiglia diventa la nostra e anche le sue paure diventano le nostre. 

SILVIA DI PAOLA