Un mostro tutto ibrido firmato Ferrari

  • Auto

MODENA È una Ferrari spaziale, la SF90 Stradale, un vero e proprio richiamo alle celebrazioni per i 90 anni della Scuderia Ferrari, ma anche la denominazione scelta per la prima ibrida plug-in del Cavallino che stupisce non soltanto per una potenza stratosferica di 1000 cv, ma anche per dettagli interni.

Volante da F1

Come il volante in stile Formula 1 con tasti “touch” e il mega schermo in alta definizione da 16 pollici, più simili a quelli di una navicella spaziale che di un’auto sportiva. E per uno stile senza “muscoli” ai quali si affidano, invece, più o meno tutte le supercar oggi in circolazione. E con numeri mai visti per una “rossa”: 2,5 secondi da 0 a 100 kmh, ma anche 25 km in modalità elettrica. Oltre alla trazione integrale per scaricare su strada l’enorme “cavalleria”. La nuova SF90 Stradale è la Ferrari più prestazionale di sempre e andrà a sistemarsi al vertice dell’offerta del brand, senza sostituire altre “rosse”, ma aprendo la strada ai modelli a vocazione più ecologica. Non manca anche un’inedita “chiave” anzi una “non chiave” da tenersi in tasca che verrà poi estesa ai nuovi modelli Ferrati in arrivo.

Vendita nel 2020

La prima “rossa” ibrida non sarà in vendita prima del 2020 mentre il prezzo è avvolto nel mistero. La SF90 Stradale precede il lancio nel 2022 della Purosangue, l’atteso crossover della Casa di Maranello, disponibile oltre che con i tradizionali motori a benzina anche con unità ibrida. Due nuovi modelli, dunque, che rivoluzioneranno l'offerta, sempre esclusiva, delle "rosse".

Motore, la rivoluzione tecnica

Alla base della rivoluzione tecnica introdotta con la SF90 Stradale c’è la propulsione basata su un V8 a benzina di 3.990 cc Turbo da 780 cv e sui 3 motori elettrici da 220 cv di potenza aggiuntiva, con il risultato che il sound della vettura è molto particolare. Gestire la complessità di un tale sistema non comporta, tuttavia, una complicazione per chi è alla guida visto che non deve far altro che selezionare una delle 4 diverse modalità e concentrarsi solo sulla guida: al resto ci pensa la sofisticata logica di controllo che supervisiona la gestione dei flussi di energia fra il motore a benzina, i 3 motori elettrici e le batterie.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Kamiq in produzione arriva il city suv Skoda

Avviata nella storica fabbrica di Mlada Boleslav la produzione della Kamiq, il nuovo suv urbano in vendita a novembre

Dopo la Formula E il campionato per Suv elettrici

Un mondiale di Formula E ma in fuoristrada: Il nuovo campionato nasce da un'idea del responsabile della Formula E Alejandro Agag

Ecco la Mini elettrica in vendita dal 7 marzo

La versione a batteria della Mini sarà in vendita a marzo dell’anno prossimo a prezzi a partire da 33.900 euro