Giro, tappa a Demare ma Conti resta in rosa

  • Giro d'Italia

CICLISMO Arnaud Demare ha vinto ieri allo sprint la decima tappa del Giro d’Italia, la Ravenna-Modena di 145 chilometri. Il francese della Groupama-Fdj ha preceduto in volata Elia Viviani della QuickStep. La maglia rosa resta ancora sulle spalle di Valerio Conti, della UAE Team Emirates. Diversi corridori non hanno potuto  partecipare alla volata dopo essere rimasti coinvolti in una brutta caduta a circa mezzo chilometro dal traguardo. Tra questi anche il tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe), vincitore finora di due tappe in questa edizione della corsa rosa. Oggi si correrà invece l’undicesima tappa da Carpi a Novi Ligure, 206 chilometri. Nel frattempo, il Giro deve fare i conti con il maltempo. Le nevicate sul Passo Gavia rischiano di far saltare la tappa regina del Giro, la Lovere-Ponte di Legno in programma martedì 28, che prevede le salite del Gavia e del Mortirolo.

Articoli Correlati

Carapaz si prende il GiroNibali finisce secondo

Richard Carapaz è il vincitore del 102mo Giro d’Italia, primo ecuadoriano a trionfare nella classica della penisola. Nibali: "Nessun rimpianto"

Cima beffa i velocistiCarapaz resta in rosa

Damiano Cima ha resistito al ritorno del gruppo e vinto la diciottesima tappa del Giro d’Italia, la Valdaora-Santa Maria di Sala, di 222 chilometri

Peters vince la tappaCarapaz resta in rosa

Nans Peters della AG2R La Mondiale ha vinto in solitaria la diciassettesima tappa del Giro d’Italia