Al Magnolia tra dj-set rap e live doc

  • William Fitzsimmons

MILANO Dopo la festa d’apertura dello scorso fine settimana, entra nel vivo la programmazione di Magnolia Estate, che ci accompagnerà da qui al 14 settembre con concerti, eventi, dj-set, festival ed eventi speciali, sette giorni su sette, Ferragosto compreso. Il cast punta sulle nuove promesse  della scena locale e internazionale, spaziando fra stili e  generi, dall’elettronica al rap, dal metal al reggae. Domani, per esempio, tocca alla canzone d’autore americana con un nome di culto come William Fitzsimmons (ore 21.30, euro 23.75), che presenterà nell’unica data italiana il suo ultimo lavoro, “Mission Bell”. Una sorta di diario intimista, giocato per lo più su sonorità acustiche, in cui l’artista racconta il suo tumultuoso anno, che l’ha visto separarsi dalla seconda moglie.

La rassegna proseguirà nel weekend col tradizionale festival indie Mi Ami 2019, mentre in giugno ritroveremo gruppi come Fantastic Negrito (12) e Zen Circus (14), il rapper Rancore (18) e i paladini della psichedelia Anni ‘80 The Dream Syndicate (19), mentre in luglio si terrà  Unaltrofestival 2019 con Anna Calvi, Jade Bird e altri (2), per proseguire coi live di Kamasi Washington (16), Alborosie (19) e White Lies (29). In più, fra agosto e settembre, Franco126, Eeels, Serge Pizzorno e Noyz Narcos (info: www.circolomagnolia.it).

Nell’attesa ecco per stasera un’altra replica sold out della PFM al Dal Verme, mentre al Sisal Wincity di piazza Diaz, ore 20.30, ci sarà un concerto gratuito della cantante soul-jazz Maggie Charlton.

 

 

DIEGO PERUGINI