Sea Watch sequestrata Il Viminale: no allo sbarco

  • Migranti

"Su disposizione dell’autorità giudiziaria, personale della Guardia di finanza e della Capitaneria sta per salire a bordo della Sea Watch 3 con l’intenzione di procedere al sequestro della nave". E' quanto riferiscono fonti del Viminale. "La magistratura faccia come crede", continuano le stesse fonti ma il ministero "continua e continuerà a negare lo sbarco da quella nave fuorilegge".  

Salvini. Il ministro dell’Interno "si aspetta provvedimenti nei confronti del comandante della nave, dal quale è lecito attendersi indicazioni precise sui presunti scafisti presenti a bordo. Resta un tema fondamentale: la difesa dei confini nazionali e l’ingresso in Italia di un gruppo di sconosciuti dev’essere una decisione dalla politica (espressione della volontà popolare) o di magistrati e Ong straniere?". In sostanza, "la vicenda Sea Watch 3 conferma una volta di più l’urgenza di approvare il decreto sicurezza bis già nel Consiglio dei ministri di domani, per rafforzare gli strumenti del governo per combattere i trafficanti di uomini e chi fa affari con loro". 

Articoli Correlati

Salvini indagato per la Open Arms

Ipotesi sequestro di persona per la nave della ong con a bordo migranti

Un patto tra Malta e Libiaper fermare i migranti

La rivelazione del Times of Malta: collaborazione per non farli entrare nelle acque territoriali

Morti 39 migrantiassiderati dentro un tir

L'orrore scoperto nell'Essex, 25 km ad Est di Londra. Il camion veniva dal Belgio