Tokio Hotel all’Atlantico a tutto rock

  • Tokio Hotel

ROMA «Un’esperienza magica vissuta la scorsa estate ha ispirato il concept di questo nuovo show. Abbiamo pensato a una scaletta speciale che stupirà tutti i nostri fan». Parola di Bill Kaulitz, leader e voce dei Tokio Hotel, una delle rock band tedesche più conosciute degli ultimi trent’anni, in concerto stasera alle 21,30 all'Atlantico Live. Nata nel 2001 dall’incontro fra i gemelli Bill e  Tom Kaulitz con Georg Listing e Gustav Schafer, la band ha preso il nome definitivo di Tokio Hotel a partire dal 2004, e si è fatta conoscere nel 2005 con il singolo di debutto “Durch den Monsun”, brano di grande successo, inizialmente pubblicato solo in Germania, Austria, Polonia e Repubblica.

La vera svolta arriva nel 2007, anno della pubblicazione di “Monsun”, versione inglese del singolo di debutto, che conquista rapidamente la cima delle classifiche in tutta Europae anticipa l’uscita del primo album del gruppo, interamente in inglese, “Scream”. È l’inizio di un grande percorso che porterà i Tokio a vendere oltre 10 milioni di dischi nel mondo e a conquistare più di cento premi e riconoscimenti in più di 68 paesi.

In continua evoluzione è l’arte della band, sempre aperta a nuove esperienze sonore e costantemente alla ricerca di nuovi orizzonti espressivi. Molto conosciuti per le loro produzioni dal vivo, una tela piena di effetti scenografici e costumi di scena sulla quale si sviluppano i loro paesaggi sonori, tornano a esibirsi nella Capitale con “Melancholic Paradise”, tour che prende il nome dal loro più recente singolo, uscito in febbraio.

 

 

STEFANO MILIONI