Il ritorno dei Metallica in WorldWired Tour

  • Metallica

MILANO Per i tanti cuori metallari sparsi per lo Stivale è il vero concerto dell’anno. E, non a caso, i biglietti sono esauriti da tempo. Grande attesa, quindi, per il ritorno dei Metallica col “WorldWired Tour”, domani all’Ippodromo Snai, unica data italiana. La storia della band americana comincia agli inizi degli Anni ’80 e si dipana  attraverso una lunga serie di avvenimenti, fra dolorosi lutti, alti e bassi, momenti di sbandamento, tour trionfali, dischi best-seller e cambiamenti stilistici e di look. Alfieri del filone thrash, pur con numerose variazioni sul genere nel corso del tempo, i Metallica vantano oltre 100 milioni di album venduti, 9 Grammy Awards, migliaia di concerti in poco meno di 40 anni di carriera e una fanbase di agguerriti estimatori.
In apertura, dalle 18, ci saranno gli svedesi Ghost e i norvegesi Bokassa, mentre Lars Ulrich e soci si esibiranno intorno alle 20.30.

Il live apre la terza edizione del Milano Summer Festival che proseguirà il 14 giugno con Mamacita, format con J Balvin, Guè Pequeno, Elettra Lamborghini e Sfera Ebbasta. Quindi, il 25 giugno il campione dell’it-pop Calcutta e il 27 il Tuborg Open Fest con Carl Brave, Ex-Otago e Rkomi. Chiusura in luglio con due big internazionali: il 2 coi Kiss nell’unica tappa italiana del loro End Of The Road World Tour; e il 17 con Ben Harper.

Nell’attesa ecco per oggi al Fabrique il rock dei Tokio Hotel e al Blue Note il Folco Orselli & Pepe Ragonese Duo.

 

 

DIEGO PERUGINI