Catturato un beluga usato come spia dai russi

  • norvegia

Catturato in Norvegia da un pescatore un beluga, varietà di delfini bianchi, che indossava una sorta di imbracatura porta-telecamera, ma priva di apparecchiatura. L’ipotesi è che il beluga sia sfuggito dalla base russa di Murmansk. Nella Guerra Fredda l’Urss e gli Usa svilupparono programmi per impiegare beluga, così come anche delfini e leoni marini, in ambito militare.

Articoli Correlati

L'isola senza tempouna trovata pubblicitaria

Ha fatto il giro del mondo la notizia del paese norvegese che rinuncia agli orologi, ma era una promozione