Da Gallagher a Rancore da Silvestri a Ghemon

  • Primo Maggio Ghemon

ROMA Nomi di punta della scena musicale italiana e internazionale nell’edizione 2019 del Concerto del Primo Maggio, con il ritorno di Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale e Ambra Angiolini alla conduzione. “Lavoro-Diritti-Stato Sociale-La Nostra Europa” è il tema di quest’anno del tradizionale appuntamento, una delle manfestazioni musicali a ingresso libero più importanti d’Europa, mercoledì 1 maggio a piazza San Giovanni.  Già annunciati nei giorni scorsi diversi nomi, ma non mancheranno altre soprese nelle prossime ore.  Il cast può contare comunque sulla presenza di Noel Gallagher & High Flyng Birds, la formazione creata dal musicista inglese nel 2010 dopo lo scioglimento degli Oasis.

Tantissimi gli artisti italiani che si alterneranno sul palco da Achille Lauro, uno dei nuovi protagonisti della scena pop/rap, a Manuel Agnelli, dal vincitore di X Factor Anastasio ai Canova, da Coma_Cose a Rancore. Ma ci saranno anche altri gruppi e artisti di punta del panorama musicale del nostro paese come Daniele Silvestri, Motta, Negrita, Ghali e Subsonica.

Fra gli ospiti del concerto, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany, anche Bianco con Colapesce, Carl Brave, Eugenio in Via di Gioia, Ex-Otago, Fast Animals Slow Kids, Gazzelle, Ghemon, La Municipal, La Rappresentante di Lista, Omar Pedrini, Pinguini Tattici Nucleari e The Zen Circus. La lunga maratona di musica dal vivo sarà seguita in diretta da Rai3 e Radio 2 dalle 15 a mezzanotte.

 

 

STEFANO MILIONI